Storia

Origini di Zambrone

Deve le sue origini ad un gruppo di abitanti di Aramoni i quali si rifugiarono nell'attuale sito dopo che, per ordine di Roberto d'Angiò, le loro case vennereo bruciate.

Geograficamente è localizzato presso la fiumara Potame, nel secolo scorso è stato rinvenuto un piccolo sepolcro risalente al VI secolo dopo Cristo.

Particolari sono le sue spiagge biancheche attirano numerosi turisti.

 

Caratteristiche di Zambrone:

Particolare è la sua posizione sul litorale tra Briatico e Parghelia.

Caratteristiche sono le sue favolose spiagge bianche e il mare cristallino.

"Paesaggi suggestivi impreziositi dal mare limpido, con la sua varietà di forme e bellezze, sono coronati da meravigliose scogliere. Lo sbattere delle acque contro i massi rocciosi crea un'armoniosa e musicale sinfonia che invita alla riflessione e alla meditazione. In questa idilliaca cornice sorge Zambrone, città di origine medievale, circondata da profumati e colorati agrumeti".

 

Da visitare a Zambrone Calabria:

La chiesa di San Carlo Borromeo, il mulino Zilui.

A Zambrone centro, esiste un grande anfiteatro dove vengono organizzate varie manifestazioni culturali, come: recite con attori calabresi, spettacoli folkloristici offerti da gruppi internazionali e calabresi, concerti di musica leggera, classica e sinfonica.

Esiste, altresì, un centro di servizi sociali con sala per conferenze di duecento posti a sedere.

Accessibilità



questo sito e' conforme alla legge 4/2004

RSS di - ANSA.it

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.146 secondi
Powered by Asmenet Calabria